Comuni-cazione tramite Social. Aggregazione digitale

Le piazze sono ormai diventate virtuali e la comunicazione, anche in ambito pubblico, si trasferisce sui social
Comuni-cazione tramite Social. Aggregazione digitale

 Realizzare un piano di comunicazione ad hoc per l’attività di informazione pubblica è per le amministrazioni un punto di forza. I social aiutano a diffondere messaggi in tempi brevi a tutti i cittadini. La condivisione rapida di informazioni richiede anche la conoscenza dei canali di comunicazione digitale, come le pagine social. 

Una delle iniziative promosse dalla pa, in ambito communication, è volta alla promozione della comunicazione pubblica tramite social: questa iniziativa prende il nome di #PAsocial, con cui è possibile restare costantemente aggiornati sulle novità della PA.

Social media, comunicazione e amministrazione rappresentano la nuova frontiera della comunicazione istituzionale poiché anche la PA investe nei linguaggi digitali. Le amministrazioni non sono più “verticistiche e autoreferenziali” ed aprono le strade a nuovi modelli di comunicazione. Il cittadino digitale utilizza i canali social per accedere in modo immediato a news e aggiornamenti: con la trasformazione digitale ogni informazione viaggia velocemente, raggiungendo il target definito. 

Il cittadino desidera ricevere notifiche piuttosto che lettere. Comune.news sostiene l’attività comunicativa delle amministrazioni locali e sviluppa un sistema di comunicazione istituzionale a supporto dei piccoli comuni. I social sono i protagonisti indiscussi del rapporto cittadino-, questo ridefinito dalla diffusione del web. I canali maggiormente utilizzati sono: Facebook, Telegram, Whatsapp, Instagram e Twitter.  Ogni social network dispone di un proprio stile comunicativo e di un proprio linguaggio, e al fine di ottenere risultati soddisfacenti è importante rispettare le “regole” di ogni social:

  • Facebook, Instagram e Twitter utilizzano principalmente immagini e le parole sono una cornice descrittiva; 
  • L’uso degli #hashtag è determinante per evidenziare il contenuto, come se fossero delle vere e proprie etichette;
  • I video devono essere brevi e dall'editing semplice, trasmettendo un messaggio immediato;
  • L’orario di pubblicazione aiuta a raggiungere un determinato audience (fascia di età), la mattina è possibile ad esempio interagire con chi lavora in ufficio e pubblicare post a ridosso della pausa caffè (11.00 -11.30 circa).


Anche la Pubblica Amministrazione deve applicare alla propria strategia comunicativa queste indicazioni e trasformare la comunicazione tradizionale. 


 

Condividi questo articolo su: