Certificazioni e Comuni. Cosa c’è da sapere

La funzione centrale della comunicazione non esclude alcun settore: bisogna comunicare anche in ambito finanziario. Entro il 31 maggio 2021 i comuni, gli enti locali e le città metropolitane dovranno trasmettere un modello di comunicazione per dimostrare e rendicontare le spese pubbliche sostenute e i fondi utilizzati per far fronte ai bisogni dei propri cittadini.
Certificazioni e Comuni. Cosa c’è da sapere

Molto spesso gli utenti lamentano la cosiddetta “inefficienza” della pa, dalla lentezza nel terminare i lavori pubblici per migliorare la viabilità stradale alla raccolta dei rifiuti disorganizzata, le attività delle amministrazioni pubbliche potrebbero riscontrare delle difficoltà, queste ultime dettate da una mancanza sostanziale di fondi e finanziamenti. 

L’emergenza sanitaria ha messo a dura prova i piccoli comuni, i quali grazie al decreto rilancio possono migliorare i servizi delle proprie amministrazioni .Gli enti comunali devono porre attenzione alla trasmissione delle informazioni, anche in ambito finanziario. Il decreto rilancio ha permesso di poter accedere a numerosi fondi e agevolazioni per sopperire alle perdite derivanti dall'emergenza sanitaria, tuttavia tali spese devono essere “certificate” e i comuni dovranno inoltrare, tramite la piattaforma Pareggio di Bilancio, i seguenti modelli per la rendicontazione: 

  • i modelli COVID-19, 
  • COVID-19-Delibere, 
  • CERTIF-COVID-19,  
  • CERTIFCOVID-19/A

Il momento in cui si deve redigere il bilancio rappresenta una fase delicata per numerosi comuni. Il risultato è spesso negativo e non aiuta l’amministrazione a ricevere fondi, tutt'altro. Sempre più frequentemente molti comuni si vedono costretti a dover tagliare dalle proprie attività molte funzioni, e con l’emergenza epidemiologica l’economia ha subito un duro colpo. Per tale motivo il decreto rilancio ha sovvenzionato numerose attività in difficoltà tra cui:

  • turismo 
  • istruzione 
  • risorse commerciali 
  • fisco

Come abbiamo visto in questo articolo, la comunicazione avviene a 360° ed è multi-settoriale, che sia una comunicazione “burocratica” o sociale, la sua funzione è fondamentale. Nella realizzazione di una corretta comunicazione rientra anche la diffusione dei dati relativi alla partecipazione degli enti a progetti e fondi istituiti in soccorso alle amministrazioni. Comune.news conosce le problematiche derivanti dall'informazione pubblica e mette a disposizione un servizio di comunicazione istituzionale personalizzato grazie al fondo per la trasformazione digitale, aiutando così le piccole amministrazioni a svolgere nel migliore dei modi una funzione pubblica inclusiva. 

Visita il sito https://comune.news/ 

In allegato il  decreto ufficiale 


 

Condividi questo articolo su: